venerdì 22 luglio 2011

Video Book: William McIlvanney, The Big Man (Ed. Tranchida)

1 commento:

  1. Big man, il grande uomo, è Dan, ultima speranza di riscatto per un piccolo e povero paese della Scozia. Gli operai si ritrovano al pub, bevono, scommettono, mentre il mondo corre rapidamente verso altri scenari (degrado, disoccupazione, droga, denaro sporco). E per non essere sopraffatti, per restare ancorati alle loro misere ma orgogliose speranze, questi uomini in via d'estinzione hanno bisogno di un sogno, di un eroe, di una sfida epica. È quella organizzata per Dan, lottatore per destino: un incontro di pugilato senza ring né regole, un combattimento a mani nude che diventa la ragione di una crescente attesa, di un'aspettativa protratta e per questo eccitata e concitata, anche per chi legge.

    « "Big Man" è un romanzo compiuto sia come tragedia morale che come divertimento di prima qualità.» (The Times Literary Supplement)

    «Ispiratore e aspramente divertente insieme. Come nell'Orwell al meglio della sua tensione narrativa, la rabbia di McIlvanney è tanto più potente perché tranquilla [...] Grande fiction che si legge come se i fatti narrati fossero realmente accaduti.» (Mail on Sunday)

    RispondiElimina