lunedì 1 marzo 2010

Gli anticorpi reali di un paese malato - Alessandro Gilioli Piovono Rane

Gli anticorpi reali di un paese malato: "
Mentre scrivo questo post, il gruppo di cittadini che chiede una rettifica alla bugia del Tg1 su Mills-Berlusconi viaggia verso i trentamila aderenti.

Sì, lo so: e il clic su Internet è facile, e poi bisogna impegnarsi veramente eccetera eccetera.

Però ci sono 30 mila italiani che in una domenica – quando sulla rete notoriamente c’è meno gente – hanno voluto esprimere la loro stanchezza verso gli eccessi del servilismo e del regime: perché il Tg1 è sempre stato con il potere, ma i vertici di sputtanamento e menzogna toccati da Minzolini rappresentano un record assoluto.

E questa stanchezza trova il suo primo modo di esprimersi attraverso il Web.

Adesso Arianna – che ha lanciato la cosa e ne è stata un po’ travolta – ha un paio di giorni per trasformare questa ricchezza in un atto pubblico: la consegna della lettera a Minzolini, che potrà decidere se scappare o riceverla.

Vedremo, di qui a mercoledì o giovedì. Ma intanto sia chiaro che dietro Arianna non ci sono fantasmi, non ci sono persone virtuali ma cittadini veri, in carne e ossa: anticorpi reali di questo paese malato.

Anticorpi che si stanno diffondendo in mille modi, tracimando dalla rete verso le piazze di Roma, le strade dell’Aquila, lo sciopero degli stranieri e le tante iniziative che ogni giorno nascono per svegliare questo benedetto paese.

E finché ci sono questi anticorpi, vale la pena di non smettere. Mai.
"

1 commento: