sabato 16 gennaio 2010

Venghino, siori e siore...


Sempre più felice di avere la residenza nel comune limitrofo a quello che mi vide aprire gli occhi sulla vita un quasi mezzo secolo fa.
Assunta la carica di Sindaco a giugno scorso, Luca Caselli, proveniente da AN, rappresentante del PDL e sorretto da Lega Nord, non ha perso tempo per mettere tutti in riga, seguendo un percorso ben preciso a lui e a quanti come lui la pensano.
Dalla dichiarazione di inagibilità della moschea, alla chiusura del centro sociale Fassbinder, ora ne imparo un’altra.
Pare che dalla biblioteca comunale sia stato "bandito” il quotidiano La Repubblica.
Da quello che leggo sul televideo di TRC nonché dall’articolo della Gazzetta di Modena, nessuno del Comune, a seguito delle domande dei cittadini, ha voluto dare una risposta alla sparizione del giornale che non è più apparso assieme agli altri.
Certo, non è la prima volta, mi pare, che si trincerano dietro un silenzio.
E poi mi vengono a dire che a pensar male si fa peccato?
Io, che penso sempre troppo male, dico che questa non è una dimenticanza di mancato rinnovo all’abbonamento, non è nemmeno una questione di pochi fondi da destinare all’acquisto dei quotidiani a disposizione dei cittadini: è una precisa scelta politica o, assieme a Repubblica, avrebbero tolto anche Il Giornale e Libero, non credete?
E allora venghino, siori e siori, si accomodino: così è, se vi pare. Ma anche no.
Se siamo arrivati a questi livelli, c’è un suo perché. Chi è causa del proprio mal, pianga più spesso, cari sassolesi!
Ce lo avete messo voi un sindaco di destra con una giunta nero/verde, proprio come i colori della vostra squadra di calcio.


(Sassuolo 2000 - Gazzetta di Modena - Teleradiocittà)

8 commenti:

  1. E me lo vuoi dire che hai anche tu un blog? Grrrr.. :)
    Ti aggiungo subito nella mia blog list...mia cara Dani ;)

    RispondiElimina
  2. Ussignur, non lo sapevi, caro il mio vomitino che tanto mi piace quando digita vomitando?!?!

    RispondiElimina
  3. eheheh ora lo so ora lo so! e chi ti molla :P

    RispondiElimina
  4. Penso che tu abbia letto che in un paese della provincia di Monza-Brianza,vicino a dove sto io,ci si è lamentati per un motivo assurdo,tramite un deputato della Lega,del fatto che in quarta elementare si leggessero il Diario di Anna Frank,noto romanzo a luci rosse!Questo è quello che offre la sconsolante Italia nel 2010

    RispondiElimina
  5. Sì, ho letto Euterpe. Dal mio punto di vista sono pornografiche le tette e i culi che quotidianamente propinano i canali merdaset, ma sai com'è, ad ognuno il suo punto di vista. Dovremmo essere ormai abituati a certe sparate, e invece no. Mi domando che altro ancora inventeranno...

    RispondiElimina
  6. Emilia paranoica cantavavno i CCCP.
    Il bello doveva ancora venire.

    E io che ho il coraggio di lamentarmi della giunta "rosa" del mio Comune! Meglio che ce la teniamo stretta, che qui certe idee per fortuna non hanno ancora attecchito.
    Però voi avete la squadra in serie B: vuoi mettere?

    RispondiElimina
  7. è una questione di culo, caro Lucien... mica è da tutti avere una squadra dai colori nero e verdi! invidioso che sei...

    RispondiElimina
  8. Comunque, visto che io mi ci incazzo ancora, sto facendo una colletta...
    http://www.facebook.com/group.php?v=wall&ref=mf&gid=254613916278
    e vediamo cosa farà il signor sindaco se si vede recapitare senza spesa aggiunta il giornale...

    RispondiElimina